Che cos’è la pappa reale?

Che cos’è la pappa reale?

Ovviamente, il prodotto più famoso della api è sicuramente il miele. Che sia dolce o più amaro, scuro o dal colore quasi trasparente, cristallizzato o liquido, le numerose tipologie di miele vengono incontro ai gusti più disparati. Il miele è un alimento dalle numerosissime proprietà benefiche, spesso non conosciute o sottovalutate. Tuttavia, non è l’unico prodotto che ci viene fornito dalle api. Tra quelli che, più recentemente, hanno suscitato un curioso interesse possiamo sicuramente annoverare la pappa reale.

Un po’ di storia…

ape regina Sembra che solo a partire dal XVII secolo si iniziò a parlare di pappa reale, quando studiosi come Swammerdan e Reamur ne descrissero per primi il sapore. Solo successivamente se ne scoprì l’utilizzo. Dapprima venne individuato come alimento esclusivo delle api regine, mentre poi si capì che non solo le regine venivano nutrite per tutta la loro vita con questa sostanza, ma che anche le larve, per i loro primi tre giorni di esistenza, ricevevano il prezioso nutrimento. Solo agli inizi del ‘900 si individuò con certezza la sua provenienza.

Chi produce la pappa reale?

La pappa reale, o gelatina reale, è una sostanza di origine interamente animale. Essa, infatti, non è altro che il prodotto della secrezione delle ghiandole ipofaringee e mandibolari di un tipo particolare di api. Come sappiamo, all’interno di un alveare ogni ape ha un preciso compito, che riveste in base all’età e alle esigenze della comunità. In questo caso, sono le api nutrici, ovvero le api che hanno un’età compresa tra i 5 e i 15 giorni, a occuparsi dell’elaborazione di questo prezioso alimento. È sicuramente interessante notare che, all’interno dell’alveare, la pappa reale non è sempre uguale a se stessa. In base al tipo di destinazione e all’età delle larve essa presenta una composizione differente.

Composizione

pappa reale

photo credit: Waugsberg

Alla vista, la pappa reale si presenta come una sostanza gelatinosa, dal colorito biancastro. Sia l’odore che il sapore sono piuttosto pungenti. Al gusto risulta decisamente acidula. Nonostante abbiamo detto che la sua composizione chimica è variabile, possiamo trovare degli elementi sempre presenti: acqua, composti azotati (proteine e amminoacidi), glucidi, lipidi, sali minerali e altre sostanze, fra cui le vitamine. A livello proteico, è notevole il fatto che gli amminoacidi essenziali siano tutti presenti in quantità considerevoli. L’altra componente da tenere in considerazione sono i lipidi, principalmente rappresentati da acidi grassi. Essi sono responsabili di molte delle proprietà benefiche della pappa reale e della sua attività antimicrobica. La gelatina reale è anche ricchissima di sali minerali, tra cui potassio, sodio magnesio, calcio, zinco, ferro, rame e manganese. Tra tutti gli alimenti presenti in natura, essa risulta ricchissima in termini di vitamina B5, oligoelementi e acetilcolina.

I benefici della pappa reale

Il motivo per cui la pappa reale è molto ricercata è per i suoi innumerevoli e indubbi benefici. È molto utile come tonico e ricostituente, molto consigliato in periodi di particolare stress psico-fisico, in quanto incrementa il rendimento fisico e mentale, facilita la memorizzazione e contrasta l’affaticamento. Può essere assunta per contrastare anemie, astenie e per stimolare l’appetito. Ha una considerevole azione antiossidante e contrasta il processo di invecchiamento della pelle, che viene resa più morbida ed elastica. Interessante è anche il suo effetto su punti neri, acne e caduta dei capelli. Abbiamo visto come sia utile assumere la pappa reale in periodi di stress, ma essa ha anche effetti positivi sull’umore, contro stati di ansia, insonnia e depressione. È stato riscontrato, inoltre, che possiede proprietà antinfiammatorie, antitumorali ed esercita un’azione benefica su coronaropatie e miocardiopatie.

Come si assume la pappa reale?

telaio di covata con celle realiUna volta estratta e filtrata, la pappa reale si conserva generalmente in flaconcini di vetro scuro, tenuti in frigorifero per non alterarne le innumerevoli proprietà. Riguardo all’assunzione, si hanno indicazioni differenti. C’è chi consiglia l’assunzione di 250mg al giorno, altri che aumentano la dose fino a 1g. Si può consumare pura, con il miele o diluita in poca acqua zuccherata. Viene comunque preferita l’assunzione al mattino a stomaco vuoto, prima della colazione, possibilmente sciolta sotto la lingua per consentire l’assorbimento tramite l’intervento delle ghiandole sublinguali ed evitando l’azione dei succhi gastrici. Di norma, si consiglia l’assunzione per un periodo di 20-30 giorni ed eventualmente ripetere il ciclo 2-3 volte nel corso dell’anno in base alle necessità.

Frodi e genuinità del prodotto

Non possiamo che essere concordi nel dire che la pappa reale è un alimento incredibile e dalle numerose proprietà. Sfortunatamente, si stima che solo il 5% di quella attualmente consumata in Italia sia effettivamente prodotto nel nostro paese. Scegliere in maniera corretta il prodotto che si va a consumare è essenziale per essere sicuri della sua genuinità e integrità.

Adotta un alveare 3Bee

Adottando un alveare 3Bee non potrai consumare la pappa reale prodotta dal tuo alveare, ma avrai modo non solo di seguire giorno per giorno lo sviluppo della famiglia da te scelta, consultando i grafici e seguendo l’apicoltore nel suo lavoro quotidiano, ma potrai anche ricevere a casa tua il miele che le “tue” api hanno prodotto. In questo modo potrai sostenere l’attività di un apicoltore a tua scelta e consumare miele di qualità. Come? Basta scegliere l’alveare e il miele preferiti!

Iscriviti alla Newsletter

Resta costantemente aggiornato sulle novità 3Bee.
Le api hanno bisogno di te, non perderti nemmeno un buzz!

Cliccando subscribe accetti la normativa della privacy d. lgs 196/2003 e Reg. UE 2016/67

2019-03-22T15:29:04+00:00 marzo 22, 2019 |
Se non vuoi utilizzare i cookies di cui dispone questo sito, seleziona l'impostazione appropriata sul tuo browser. Se continui a navigare, acconsenti all'utilizzo dei cookies così come indicato nella nostra normativa privacy