Vi abbiamo spesso parlato dei benefici del miele, noti da secoli, tanto da essere utilizzato fin dall’antichità. Natale è il momento dell’anno in cui se ne consuma di più, perché molti dolci della tradizione sono a base di questo alimento.

Ma non è solo un ottimo dolcificante o ingrediente! Secondo Aideco (Associazione Italiana Dermatologia e Cosmetologia), infatti, il miele andrebbe utilizzato anche in cosmetica, per aiutare la pelle ad affrontare questo periodo di stress.

Ecco le parole della dott.ssa Alessandra Vasselli, cosmetologa Aideco:

“I prodotti dell’alveare sono stati tra i primi rimedi naturali utilizzati nella storia dell’uomo, sin dalle epoche più remote. Nell’ambito della cosmetologia, i derivati dell’apicoltura variano grandemente per quantità e qualità di utilizzo”.

API E COSMETICA

In cosmesi vengono utilizzati gli stessi prodotti dell’Apiterapia: miele, polline, propoli, pappa reale, cera, veleno.

  • Il miele: emolliente, idratante, seboregolatore.
  • La propoli: azione dermopurificante.
  • Il polline: azione restituiva.
  • La cera d’api: azione protettiva ed emolliente.
  • Il veleno delle api: azione “botox-like” e “liftante”.

polline miele

MIELE

Il miele viene da sempre aggiunto ai cosmetici per ritardare o combattere gli effetti dell’invecchiamento cutaneo e per il trattamento quotidiano della pelle del viso, delle mani e del corpo.

Il miele, infatti, ha tantissime proprietà. È idratante ed emolliente e questo lo rende un ottimo alleato della nostra pelle e dei nostri capelli. Come se non bastasse, è anche ricco di antiossidanti, che contrastano l’invecchiamento cellulare, e ha numerose proprietà antibatteriche e antinfiammatorie.

Spiega ancora la Dott.ssa Vasselli: “La presenza di modeste quantità di vitamine, proteine, lipidi e l’alta concentrazione di zuccheri idrosolubili, rendono ragione delle sue proprietà emollienti, idratanti, umettanti, lenitive, anti-irritanti e riepitelizzanti.

È inoltre utile contro la disidratazione poiché aiuta a mantenere il corretto tasso di umidità della pelle, creando condizioni ottimali di morbidezza, flessibilità ed elasticità dei tessuti”.

I suoi usi, tuttavia, non finiscono qui. Il miele è anche ottimo per la cura dei capelli e del cuoio capelluto. È utilissimo per trattare capelli secchi e sfibrati e per conservarli forti e lucidi. Applicato con regolarità, contribuisce a contrastare la forfora e il prurito a essa associato.

In quali modi, però, possiamo usare il miele per la cura del nostro corpo?

PELLI SECCHE

Per le pelli secche è un vero toccasana. Grazie alla sua composizione, non solo consente alla pelle di avere la giusta idratazione, ma dona anche un aspetto più sano e luminoso. Per renderla di nuovo morbida ed elastica, puoi applicare direttamente sulla tua pelle il miele abbinato a olio di mandorle dolci o yogurt bianco. In alternativa, puoi usare il miele in purezza, senza l’aggiunta di altri prodotti.

PELLI IMPURE

crema miele pelle

Grazie alle sue proprietà antibatteriche e antinfiammatorie, il miele è un ottimo alleato per la pelle impura e a tendenza acneica. Con dell’ottimo miele grezzo miscelato con propoli puoi creare una portentosa maschera purificante. Puoi anche realizzare un prodotto per pulire a fondo la pelle del viso unendo semplicemente miele e limone. Queste due sostanze hanno sia un’azione purificante che illuminante.

PELLI MATURE

Il miele esercita poi un vero e proprio effetto anti-age grazie alle sostanze antiossidanti che contiene, che contrastano l’invecchiamento cellulare. Anche in questo caso, si possono creare delle maschere specifiche per attenuare le rughe e idratare profondamente la pelle.

Unendo il miele ad altre sostanze altamente nutrienti e rigeneranti, come l’olio di avocado, l’olio di macamadia e l’essenza di rosa, si ottengono dei composti perfetti per coccolare la pelle che ha più bisogno di attenzioni.

PELLI SENSIBILI

Il miele corre dunque in aiuto di tutti i tipi di pelli, anche quelle più sensibili. È infatti molto utile per alleviare rossori, infiammazioni, dermatiti e per favorire la guarigione della pelle in caso di abrasioni, ferite e scottature. È anche utile per lenire le labbra screpolate e per proteggerle dagli agenti atmosferici.

MIELE PER TUTTI I TIPI DI PELLE

Miele per la pelle

Sicuramente due degli usi più immediati del miele sono l’applicazione diretta sulla pelle, a mo’ di maschera di bellezza, e l’utilizzo per la preparazione di scrub e gommage per viso e corpo. Puoi creare il tuo scrub fatto in casa aggiungendo al miele dello zucchero di canna e andando a frizionare le zone di interesse.

In questo modo lo scrub sarà efficace senza risultare troppo aggressivo sulla pelle. In alternativa, puoi aggiungere un cucchiaio di miele allo scrub che possiedi già per dargli quel tocco di dolcezza in più.

MIELE E CAPELLI

Anche i capelli possono trarre benefici dall’utilizzo costante del miele. Le sue proprietà lenitive, nutrienti e antibatteriche agiscono direttamente sui capelli e sul cuoio capelluto. Aiuta a eliminare le cellule morte che possono ostruire i follicoli piliferi e agisce per prevenire la comparsa della forfora, oltre ad alleviare i fastidiosi pruriti.

Il miele è anche una preziosa fonte di nutrimento e idratazione. Per ottenere il massimo dei benefici, possiamo usarlo per creare impacchi e maschere. Ad esempio, per i capelli secchi e sfibrati puoi realizzare una maschera pre-lavaggio a base di miele e olio di cocco, da lasciare in posa per almeno 15 minuti, oppure miscelare olio di oliva e miele per un impacco da applicare su tutte le lunghezze.

Un altro ottimo abbinamento è con l’olio di mandorle dolci per un trattamento super idratante.

Unito al succo di limone, si può creare un’emulsione da applicare sui capelli umidi per donare lucentezza a tutta la chioma. Il miele, insieme alla camomilla, ravviva anche i riflessi dei capelli biondi.

POLLINE E VELENO D’API

Il polline ristabilisce l’idratazione cutanea e svolge un’azione antiaging e antirughe, mentre il polline viene usato principalmente in emulsioni, saponi, syndets, paste.

Il veleno delle api viene impiegato in cosmetica come ingrediente ad azione “botoxlike” e “liftante”.

Sembra infatti stimolare la produzione di collagene ed elastina, oltre che rilassare la muscolatura presente nel derma. Inoltre possiede proprietà astringenti” afferma la cosmetologa.

Fonti

Glamour

3Bee