Il miele di rododendro: caratteristiche e proprietà

Home/Adotta un alveare, Cosa devi sapere riguardo a..., Miele/Il miele di rododendro: caratteristiche e proprietà

Il miele di rododendro: caratteristiche e proprietà

Il miele di rododendro è uno dei mieli più rari e pregiati che si possano trovare qui in Italia. Esso si produce in alta quota, tra i 1300 e i 2400 metri sopra il livello del mare, anche se le api sono capaci di spingersi ben oltre per suggere il prezioso nettare. La sua rarità è anche determinata dall’influsso che le condizioni meteorologiche hanno sulla sua produzione, che la rendono particolarmente irregolare.

Il rododendro

rododendro

Il rododendro è una pianta che in Italia troviamo crescere spontanea il tutto l’arco alpino. Il suo nome deriva dal greco e significa letteralmente “l’albero delle rose”. È un arbusto che presenta più di 500 specie diverse. Cresce in zone soleggiate e fiorisce nel periodo compreso fra giugno e luglio. La difficoltà di raggiungere queste piante ha reso per molto tempo quasi impossibile produrre il miele di rododendro. Solo recentemente la sua produzione è diventata più semplice grazie ai nuovi mezzi di trasporto e a nuove vie di comunicazione che rendono più facile lo spostamento delle arnie ad alta quota.

Caratteristiche del miele di rododendro

Il miele di rododendro ha un colore molto chiaro, che va dall’incolore al giallo paglierino quando è allo stato liquido. Più è puro più tende a una cristallizzazione veloce, che lo porta ad assumere un colore biancastro o beige. Non presenta un odore particolarmente forte, anzi, viene dai più descritto come debole o etereo. Il sapore rispecchia queste caratteristiche essendo dolce, delicato e poco persistente. Tuttavia, trovare un miele di rododendro puro è particolarmente difficile. Molto spesso si trova mischiato ad altre specie vegetali che ne modificano l’aroma. Tra i più comuni, si ricorda che la presenza di lampone rende il sapore più fruttato, mentre il timo più pungente.

Proprietà benefiche

rododendroIl miele di rododendro ha tantissime proprietà benefiche che lo rendono una prelibatezza da non lasciarsi sfuggire. L’essere prodotto ad alta quota lo rende uno dei mieli meno contaminati che si possano trovare in circolazione. Si ritiene, inoltre, che il miele di rododendro abbia particolari proprietà ricostituenti e calmanti. Per tal motivo, il suo consumo viene spesso consigliato a chi è sottoposto a situazioni di grande stress. È infine ritenuto un elemento molto importante da inserire all’interno di una dieta depurativa che mira all’eliminazione di scorie e tossine.

Un miele tossico?

Forse ricercando informazioni riguardanti il miele di rododendro ti è capitato di sentirlo descrivere come un miele tossico. Di questo troviamo testimonianza anche nella storia antica. È proprio Senofonte che ci racconta di come l’esercito greco stanziato in Turchia fosse uscito di senno dopo aver consumato il miele prodotto da questa pianta. Dunque questo miele è da considerarsi pericoloso? In realtà questo dipende dalla provenienza del miele stesso. Le tossine che possono causare l’avvelenamento da rododendro sono contenute solo in alcune specie diffuse in Turchia o negli Stati Uniti. Il nostro rododendro, che cresce spontaneo sulle nostre montagne, non presenta un nettare nocivo né per l’uomo né per le api.

Miele di rododendro e monitoraggio degli alveari

L’importante, quindi, è scegliere bene il miele che si intende consumare. Adotta un alveare 3Bee è non solo potrai ricevere questo miele direttamente a casa tua, ma anche seguire lo sviluppo e la crescita delle api che lo producono. Come? Scopri in cosa consiste il progetto “Adotta un alveare”.

Iscriviti alla Newsletter

Resta costantemente aggiornato sulle novità 3Bee.
Le api hanno bisogno di te, non perderti nemmeno un buzz!

Cliccando subscribe accetti la normativa della privacy d. lgs 196/2003 e Reg. UE 2016/67

2019-01-07T14:44:39+00:00 gennaio 4, 2019 |
Se non vuoi utilizzare i cookies di cui dispone questo sito, seleziona l'impostazione appropriata sul tuo browser. Se continui a navigare, acconsenti all'utilizzo dei cookies così come indicato nella nostra normativa privacy