Non è certo un mistero che la vita all’interno dell’alveare sia davvero spietata. Sappiamo che una regina vergine appena nata deve conquistarsi il suo “trono”.

Quando le api decidono di rifarsi una regina, allevano più candidate al ruolo in diverse celle reali. Quella che nasce per prima emette un classico suono, chiamato il “Canto della regina”. Al suo grido di battaglia rispondono le altre vergini ancora nelle celle. Questo, però, richiama quella appena sfarfallata, che andrà a eliminare le sue contendenti, trafiggendole con il pungiglione.

Solo in rari casi si potrà assistere a una sciamatura di una regina vergine, che porterà alla nascita di una nuova regina fra quelle rimaste nell’alveare.

Api protagoniste del Trono di Spade?

tetragonula carbonaria

photo credit: Graham Wise

Questo genere di dinamica, però, è piuttosto conosciuto tra gli addetti ai lavori. Quello che forse è un po’ meno conosciuto è l’oggetto di uno studio condotto in Australia su una particolare specie di ape senza pungiglione, la Tetragonula carbonaria. Quello a cui ha assistito il dottor Cunningham, a capo del team di ricerca, lo ha spinto a esclamare: “Queste api stanno giocando al trono di spade!”.

Cosa avrà mai suscitato una simile osservazione?

Uno studio australiano

I risultati raccolti dal team del dottor Cunningham sono stati pubblicati nell’American Naturalist Journal e racchiudono un lavoro durato dal 2008 al 2012 e che ha visto come protagoniste diverse colonie di Tetragonula carbonaria Tetragonula hockingsi, due specie di api senza pungiglione diffuse in Australia.

Nel mondo delle formiche, battaglie fatali tra colonie vicine sono molto comuni e ben documentate. Nel mondo delle api accade qualcosa di un po’ diverso.

Quello che si sa è che le lotte nelle vicinanze dei luoghi dove le api raccolgono nettare e polline sono più comuni. Di solito questi confronti mortali sono ingaggiati dalle api operaie sterili, il cui sacrificio va a beneficio della sopravvivenza dell’intero alveare. Altri casi di scontro si possono verificare nel momento in cui una colonia deve scegliere il posto migliore per insediarsi.

Scontri fra colonie?

nidi di tetragonula carbonaria

photo credit: Stephan Ridgway

Diventa invece più difficile testimoniare veri e propri attacchi a danni dei nidi. Ad oggi, la Tetragonula carbonaria è l’unica specie conosciuta per ingaggiare degli scontri fra colonie, una assediante e una assediata. Queste sono vere e proprie battaglie all’ultimo sangue e causano ingenti perdite in entrambi i fronti. L’ipotesi degli studiosi è che la causa di questi eventi debba essere ricercata nella volontà di usurpare il nido della colonia assediata.

Una colonia sotto assedio

Quello che ha spinto a concentrarsi proprio su queste api è stata la frequenza con cui si poteva assistere a lotte tra sciami. Le T. carbonaria sono solite costruire nidi in tronchi o in cavità di vario genere e sono molto diffuse nell’area di Brisbane. I ricercatori hanno monitorato una colonia “sotto assedio”, che nel corso di 4 mesi ha subito vari attacchi da parte dei membri di una colonia di T. hockingsi.

Gli studiosi hanno poi constatato che gli assedianti avevano sovrastato in numero la colonia assediata e che i “vincitori” avevano iniziato a trasportare al di fuori del nido le api sconfitte. Dopo qualche mese, hanno aperto il nido, scoprendo qualcosa di incredibile.

Un’interessante scoperta

tetragonula carbonaria

photo credit: Graham Wise

A livello genetico, la nuova regina è risultata discendente dalla famiglia assediante e anche la struttura del nido stesso era cambiata. Si era verificato un vero e proprio caso di usurpazione.

Per avvalorare la loro tesi, hanno poi esteso lo studio a 260 famiglie diverse. In 5 anni, hanno registrato ben 46 casi simili. Questo pende a favore dell’ipotesi che questo genere di comportamento sia più comune di quello che si pensi.

Api e furto di miele

Il professor Ratnieks (Università del Sussex) ha guardato con interesse lo studio condotto in Australia. Esperto di comportamento delle api, ha posto l’attenzione anche su quello che accade in Sud America, dove sono diffuse delle specie di api specializzate nel furto di miele e risorse da altri alveari, che vengono nel contempo decimati.

Game of Bee Thrones?

Si può dunque capire perché la vita di questi insetti è stata paragonata alla tanto famosa serie televisiva. Le api hanno ingaggiato una vera e propria lotta all’ultimo sangue per la supremazia.

E se fosse stato George R.R. Martin a prendere spunto dalle api per costruire il suo universo fantasy?

Segui da vicino lo sviluppo di un alveare!

sistema di monitoraggio 3beeSei un fan di Game of Thrones, ma non sapevi quanto potesse essere reale il Trono di Spade? Le dinamiche interna di una colonia d’api sono incredibilmente affascinanti e non smettono mai di stupire. Forse non potrai assistere alla battaglia del “Grande Alveare”, ma con i sistemi di monitoraggio 3Bee potrai seguire lo sviluppo di una colonia direttamente dal tuo cellulare. Adottando un alveare 3Bee potrai tenere sotto controllo i suoi principali parametri vitali e potrai seguire l’apicoltore nel suo lavoro quotidiano. Inoltre, a fine stagione apistica riceverai direttamente a casa tua il miele prodotto dalle “tue” api.

Scopri quali sono gli alveari ancora disponibili!

Iscriviti alla Newsletter

Resta costantemente aggiornato sulle novità 3Bee.
Le api hanno bisogno di te, non perderti nemmeno un buzz!

Cliccando subscribe accetti la normativa della privacy d. lgs 196/2003 e Reg. UE 2016/67