Dopo aver ricevuto conferma dell’approvazione della ripartizione delle risorse per il settore apistico italiano regione per regione, che ammontano complessivamente a 7.089.436€ di provenienza comunitaria e statale, i singoli organi regionali stanno approvando i vari piani di finanziamenti per l’apicoltura per l’annata 2019-2020.

Ognuna con le proprie tempistiche, le varie regione stanno ora pubblicando o impostando i propri piani annuali di finanziamento per il settore apistico.

Nelle spese ammissibili, molte inseriscono anche quelle relative all’acquisto di bilance o di sistemi per il monitoraggio da remoto degli apiari. In questa categoria sono compresi i nostri dispositivi 3Bee, che puoi scegliere in base alle tue esigenze e alla tua attività.

 

Richiedi subito un preventivo per la tua domanda di finanziamento

 

Regione Veneto

sistemi di monitoraggio per alveari 3bee

La regione Veneto ha messo a disposizione 365.587,82€ per l’anno apistico dal 1° agosto 2019 al 31 luglio 2020.

Beneficiari

I beneficiari di tali finanziamenti sono gli apicoltori veneti per il tramite delle forme associate, le forme associate legalmente costituite, con sede legale in Veneto e rappresentative di più di 50 soci in regola con gli obblighi di identificazione e registrazione degli alveari secondo le norme vigenti. Infine, possono presentare domanda anche gli enti pubblici, privati e gli istituti di ricerca operanti nella regione con almeno una sede operativa e con comprovata esperienza nel settore.

Spese ammissibili

Le misure finanziabili previste sono le seguenti:

  • Assistenza tecnica agli apicoltori e alle organizzazioni di apicoltori
  • Lotta contro gli aggressori e le malattie dell’alveare
  • Misure di sostegno ai laboratori di analisi dei prodotti dell’apicoltura al fine di aiutare gli apicoltori a commercializzare e valorizzare i loro prodotti
  • Misure di sostegno del ripopolamento del patrimonio apistico dell’Unione
  • Collaborazione con gli organismi specializzati nella realizzazione dei programmi di ricerca applicata nei settori dell’apicoltura e dei prodotti dell’apicoltura
  • Miglioramento della qualità dei prodotti per una loro maggiore valorizzazione sul mercato

Ogni misura prevede delle sottoazioni specifiche. Nell’azione a.6, relativa all’acquisto di attrezzature per la conduzione dell’apiario, per la lavorazione, il confezionamento e la conservazione dei prodotti dell’apicoltura, è ammesso anche l’acquisto di bilance per il controllo della produzione e degli alveari stessi. Il contributo copre il 50% delle spese considerare ammissibili, che devono essere superiori a 1.000€, ma non devono eccedere i 10.000€.

Modalità di presentazione delle domande

Le domande potranno essere presentare secondo le modalità previste dall’Organismo pagatore AVEPA entro le 23:00 del giorno 08/10/2019. Le spese per cui si chiede il finanziamento dovranno essere sostenute dopo la presentazione delle domanda stessa e non oltre il 31 luglio 2020.

Visita il sito della regione per leggere il testo integrale del bando e le specifiche relative alle spese finanziabili.

Inserisci i nostri prodotti nella tua domanda di finanziamento

Iscriviti alla Newsletter

Resta costantemente aggiornato sugli innovativi sistemi di monitoraggio firmati 3Bee
e su tutte le novità del mondo dell’apicoltura.

Cliccando subscribe accetti la normativa della privacy d. lgs 196/2003 e Reg. UE 2016/67

Regione Emilia-Romagna

sistemi di monitoraggio per alveari 3Bee

I fondi messi a disposizione dalla regione Emilia-Romagna ammontano invece a 556.787,89€.

Beneficiari

I beneficiari che possono accedere ai finanziamenti sono gli apicoltori, le forme associate e gli Enti pubblici, privati e di ricerca. Per quanto concerne più specificatamente gli apicoltori, essi devono essere ovviamente in regola con le norme di identificazione e registrazione degli alveari, devono possedere regolare partita iva agricola o combinata ed essere iscritti all’Anagrafe regionale delle Aziende agricole e devono avere almeno 20 alveari regolarmente censiti. Gli apicoltori devono, inoltre, essere in regola con le norme igienico-sanitarie relative ai locali di lavorazione dei prodotti dell’alveare oppure devono operare, sempre in rispetto delle normative, in ambienti di terzi.

Spese ammissibili

Le misure finanziabili previste dal bando sono le seguenti:

  • Assistenza tecnica agli apicoltori e alle organizzazioni di apicoltori
  • Lotta contro gli aggressori e le malattie dell’alveare
  • Razionalizzazione della transumanza
  • Misure di sostegno ai laboratori di analisi dei prodotti dell’apicoltura al fine di aiutare gli apicoltori a commercializzare a valorizzare i loro prodotti
  • Misure di sostegno del ripopolamento del patrimonio apistico dell’Unione
  • Collaborazione con gli organismi specializzati nella realizzazione dei programmi di ricerca applicata nei settori dell’apicoltura e dei prodotti dell’apicoltura
  • Miglioramento della qualità dei prodotti per una loro maggiore valorizzazione sul mercato

L’azione A.6 relativa all’acquisto di attrezzature per la conduzione dell’apiario, per la lavorazione, il confezionamento e la conservazione dei prodotti dell’apicoltura prevede come spesa ammissibile anche quella relativa alle attrezzature e software per il controllo e il monitoraggio da remoto degli apiari. Per questa voce, la spese massima è di 2.000€ e il contributo copre il 50% della spesa ammessa.

Richiedi subito un preventivo da inserire in domanda

Presentazione delle domande

Le richieste di finanziamento potranno essere presentate entro il 19 novembre 2019 tramite il Sistema Operativo Pratiche dell’Agenzia Regionale per le Erogazioni in Agricoltura per l’Emilia-Romagna secondo le modalità stabilite da AGREA. La spesa minima deve essere pari a 250€. Agli apicoltori viene richiesto di presentare almeno 2 preventivi di spesa con  un quadro di confronto tra le due offerte per attestare e giustificare la scelta del fornitore.

Le spese ammesse a finanziamento dovranno essere effettuate successivamente alla presentazione della domanda e non oltre il 31 luglio 2020.

Per poter leggere il testo completo del bando visita il sito della regione.

Gestisci al meglio i tuoi alveari con la tecnologia 3Bee

Regione Umbria

sistemi di monitoraggio per alveari 3bee

È recente la notizia che la regione Umbria ha stanziato 180.000€, che si aggiungono ai 125.000€ di cofinanziamento privato, per il settore apistico, per un totale di oltre 306.000€.

Le misure coperte da finanziamento riguardano in primis l’assistenza tecnica agli apicoltori e alle organizzazioni di apicoltori. Altri fondi sono destinati all’acquisto di attrezzature per la conduzione dell’apiario, per la lavorazione, il confezionamento e la conservazione dei prodotti dell’apicoltura. Anche la lotta contro gli aggressori e le malattie dell’alveare sono state ampiamente finanziate. In particolar modo, si contempla l’acquisto di arnie antivarroa e fondi a rete per la modifica delle arnie già in possesso dell’apicoltore. Al fine di sostenere il ripopolamento del patrimonio apistico comunitario, sono finanziati anche gli acquisti di sciami, nuclei, pacchi di api e di api regine.

Per le modalità e le tempistiche di presentazione delle domanda di finanziamento, si rimanda alla pubblicazione del bando sulla pagina ufficiale di regione Umbria.

Richiedi subito un preventivo

 

Richiedi subito il tuo preventivo!
Contattaci per avere maggiori informazioni e per ricevere il nostro catalogo  prodotti